© Tessere il futuro / Sito realizzato da un gruppo di artisti per i cento anni dalla nascita del PCI / 1921-2021
Il 21 gennaio 1921 nasceva a Livorno il Partito comunista italiano (allora Partito comunista d’Italia), avvenimento che pure tra luci e ombre ha segnato la storia del Paese come uno dei fondamenti più rilevanti della nostra democrazia e del nostro progresso civile. Oggi, a cento anni di distanza, questa nostra privata iniziativa non è ispirata da qualche forma di nostalgia, si muove su un terreno di promozione partitica o di posizionamento settario. Vuole invece, il più largamente possibile, evocare con segni d’arte la traccia di ciò che è stata la lunga storia del PCI per un primo gruppo eterogeneo di artisti, poeti e uomini di cultura italiani, attivi soprattutto a Milano ma non solo. È pensando a quella complessa vicenda che abbiamo sollecitato e raccolto nel sito immagini e testimonianze rivolte al significato simbolico di quella storia, alla sua portata emozionale, storica e culturale. Questo diverso materiale, scritto e visivo, si accompagna alle opere degli artisti partecipanti, i quali, pensando a una sorta di immaginaria «tessera PCI del 2020» rivolta al futuro, oppure a suggestioni e ispirazioni le più varie, hanno trovato uno spunto, un’idea, un segno d’arte originale e suggestivo. L’intenzione è di presentare al pubblico del web questi segni e di farli se possibile moltiplicare. Lo spazio infatti è pensato in progress , e crescerà di altri interventi e idee nel corso dell’anno per chiudere il prossimo 21 gennaio del 2022, esattamente trecentosessanta giorni dopo l’anniversario centenario. I promotori Gioxe De Micheli/ Renato Galbusera/ Francesca Pensa Stefano Pizzi/ Giorgio Seveso Per scriverci
Questo sito non contiene cookies di tracciamento e non costituisce testata giornalistica o prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2001. Le immagini sono state reperite sul Web e in archivi privati. Segnalateci eventuali referenze fotografiche da indicare in didascalia.
Per scriverci
© Tessere il futuro / Sito realizzato da un gruppo di artisti per i cento anni dalla nascita del PCI / 1921-2021
Alle radici della democrazia nel centenario della nascita del PCI UNA MOSTRA VIRTUALE OPERE D’ARTE IMMAGINI E TESTIMONIANZE Il 21 gennaio 1921 nasceva a Livorno il Partito comunista italiano (allora Partito comunista d’Italia), avvenimento che pure tra luci e ombre ha segnato la storia del Paese come uno dei fondamenti più rilevanti della nostra democrazia e del nostro progresso civile. Oggi, a cento anni di distanza, questa nostra privata iniziativa non è ispirata da qualche forma di nostalgia, si muove su un terreno di promozione partitica o di posizionamento settario. Vuole invece, il più largamente possibile, evocare con segni d’arte la traccia di ciò che è stata la lunga storia del PCI per un primo gruppo eterogeneo di artisti, poeti e uomini di cultura italiani, attivi soprattutto a Milano ma non solo. È pensando a quella complessa vicenda che abbiamo sollecitato e raccolto nel sito immagini e testimonianze rivolte al significato simbolico di quella storia, alla sua portata emozionale, storica e culturale. Questo diverso materiale, scritto e visivo, si accompagna alle opere degli artisti partecipanti, i quali, pensando a una sorta di immaginaria «tessera PCI del 2020» rivolta al futuro, oppure a suggestioni e ispirazioni le più varie, hanno trovato uno spunto, un’idea, un segno d’arte originale e suggestivo. L’intenzione è di presentare al pubblico del web questi segni e di farli se possibile moltiplicare. Lo spazio infatti è pensato in progress , e crescerà di altri interventi e idee nel corso dell’anno per chiudere il prossimo 21 gennaio del 2022, esattamente trecentosessanta giorni dopo l’anniversario centenario. I promotori Gioxe De Micheli/ Renato Galbusera/ Francesca Pensa /Stefano Pizzi Giorgio Seveso
Avvertenza La visione ottimale del sito è su schermo di PC o di MAC. Su smartPhone e iPhone non tutte le immagini saranno visibili
Questo sito non contiene cookies di tracciamento e non costituisce testata giornalistica o prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2001
Ultimo aggiornamento 1 marzo 2021 Online dal 21 gennaio 2021
Ultimo aggiornamento 1 marzo 2021 Online dal 21 gennaio 2021